Contenuto riservato agli abbonati

A Trieste è il giorno degli studenti: un migliaio di ragazzi in corteo per chiedere scuole più sicure

Pesantissimi i disagi al traffico visto che il serpentone di ragazzi ha proseguito lungo tutta via Carducci, via Roma, via Machiavelli e piazza Unità 

TRIESTE «Se ci bloccano il futuro noi blocchiamo la città». Circa un migliaio di studenti in rappresentanza di tutte le scuole superiori di Trieste sono scesi in piazza per chiedere di poter studiare in edifici sicuri.

Il corteo è partito intorno alle nove da largo Sonnino, luogo simbolico e sede della succursale del liceo Petrarca dove la scorsa settimana un crollo di alcuni calcinacci ha costretto la dirigente Cesira Militello ad evacuare le 21 classi che vi studiano.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

La Palma, il drone riprende il fiume di lava che si fa largo tra le case

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi