Contenuto riservato agli abbonati

Green Pass, No del governo alle deroghe per i portuali

Massimo Silvano

Vincoli allentati solo per camionisti e marittimi. Resta comunque in piedi la trattativa per scongiurare la paralisi dell’attività minacciata a Trieste dagli esponenti del Clpt

TRIESTE Nessuna deroga per i lavoratori portuali. Il governo non sembra intenzionato a fare eccezioni sull’applicazione del Green pass negli scali italiani. Il ministero delle Infrastrutture ha apprestato una prima bozza contenente le linee guida da seguire nei terminal dell’intero Paese in vista dell’introduzione dal 15 ottobre dell’obbligo di certificazione per i lavoratori: al suo interno si prevede sì una deroga ma valida solo per camionisti e marittimi, mentre non figura alcun allentamento del vincolo per i portuali.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Sci paralimpico, Mondiali: Martina Vozza in azione assieme alla guida Ylenia Sabidussi

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi