Contenuto riservato agli abbonati

Gaspar Vincec, secondo arrivato a bordo di Way of life: “Traditi dalla randa”

In testa dopo 2 boe era vicina al bis. La rottura ha ridotto la potenza del 70%. Vincec: «Volevamo arrivare a tutti costi. I ragazzi sono stati bravissimi»

TRiESTE «Saremmo arrivati a tutti i costi, per noi finire le regate è fondamentale».

La prende con filosofia Gaspar Vincec, secondo arrivato a bordo di Way of life con il suo team Ewol Sailing che nel 2019 alzava la coppa del primo classificato e ieri, per metà percorso, stava assaporando il bis poi sfumato a causa di una rottura.

Nel corso del terzo lato la randa di Way of life ha iniziato a scendere a causa della rottura dell’hook, il gancio che sulle barche di grandi dimensioni serve e “scaricare” la drizzata carico della vela principale.

Video del giorno

Finale Champions League, caos fuori dallo stadio: tifosi del Liverpool si accalcano all'ingresso

Insalata tiepida di cous cous con ceci neri, cipollotti e tonno

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi