Contenuto riservato agli abbonati

La puzza in zona industriale a Cormons diventa un caso politico

Sopralluogo del sindaco Felcaro: «Esalazioni inaccettabili, va tutelata la salute». Mauri: «I cittadini hanno la priorità». Gasparin: «Coniugare lavoro e benessere»

CORMONS Un odore acre, pesante, penetrante, capace di chiudere la gola, in particolare in via Ferraris; ma non solo. È quello che anche ieri mattina si sentiva in zona industriale a Cormons e che i cittadini e i lavoratori dell’area percepiscono da mesi quasi ogni giorno. Tra coloro che hanno verificato di persona lo status quo c’era anche il sindaco Roberto Felcaro, che dopo le segnalazioni pervenute in Comune ha svolto un sopralluogo per sincerarsi della gravità della situazione.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

L'orsetto salvato nel Parco d'Abruzzo e ricongiunto alla famiglia: è l'unico caso in Europa

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi