Contenuto riservato agli abbonati

Elezioni a Trieste, Dipiazza stacca il rivale: «Il margine è importante, non temo il ballottaggio»

Il sindaco uscente, avanti di 16 punti, soddisfatto nonostante il sogno sfumato della vittoria al primo turno: «Era impossibile, troppi dieci contendenti in corsa»

TRIESTE Sornione come un gatto, Roberto Dipiazza esce dal Suv nero alle spalle del municipio e affronta le telecamere forte del distacco inflitto allo sfidante del centrosinistra Francesco Russo: «Sono soddisfatto del risultato che ho portato a casa».

Non c’è stata la tanto attesa vittoria al primo turno, ipotizzata da leader nazionali come Salvini e Tajani, ma lui non si scompone: «Gli elettori di Trieste sono molto colti, molto intelligenti e questo mi fa piacere: li ringrazio di avermi votato e di aver ancora creduto in me», gongola davanti ai microfoni.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Calcio, giornalista molestata in diretta tv dopo Empoli-Fiorentina

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi