Contenuto riservato agli abbonati

La viabilità frena il sì all’operazione Silos che prevede anche la nuova autostazione di Trieste

La Regione chiede di aggiornare l’assetto in base allo sviluppo del Porto vecchio. Nuova autostazione all’aperto dietro l’edificio

TRIESTE Gli urbanisti municipali, guidati dal direttore Giulio Bernetti, speravano fosse possibile fare l’en plein degli accordi di programmi raggiungendo quota tre entro la fine del terzo Dipiazza: dopo il Porto vecchio e l’ex Maddalena, sembrava profilarsi il classico filotto con la chiusura dell’eterna vicenda legata al Silos, che dura dal 1999.

Speranza alimentata dall’apertura della conferenza dei servizi avvenuta lunedì 7 giugno.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Trieste, punto lavori all'ex caserma della Polstrada di Roiano

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi