Il municipio di Grado apre la contesa del 2022 su Gorizia e Monfalcone

Katia Bonaventura

L’isola fra biciclettata, la visita di Fedriga e tanti appuntamenti enogastronomici. Al fianco di Raugna c’è il centrosinistra, Kovatsch schiera i partiti di centrodestra

Il simbolo del Pd e quelli delle civiche attorno al sindaco uscente Dario Raugna. Quelli dei partiti di centrodestra più la civica personale al fianco di Claudio Kovatsch. Una lista a supporto dell’outsider Maurizio Delbello. È un quadro politico chiaro, centrosinistra contro centrodestra, quello in programma domani e lunedì a Grado. È la sfida più importante della provincia di Gorizia, con un occhio già rivolto alle sfide elettorali della primavera 2022 quando, tutti assieme, andranno alle urne Gorizia, Monfalcone, Ronchi dei Legionari, Cormons, San Canzian e Sagrado.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Piancavallo, di notte vanno in scena i "rally clandestini"

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi