Contenuto riservato agli abbonati

Emanuela Grimalda: «Sono anch’io come un fiume carsico»

L’attrice triestina ricorda i suoi anni di bambina a Borgo San Mauro

TRIESTE «Mi ritengo un fiume carsico: appaio e scompaio, nella mia vita artistica e di persona». Così si descrive Emanuela Grimalda, che è andata via da Trieste a 19 anni, prima Bologna, poi Roma, per iniziare una carriera di attrice e autrice che oggi l’ha resa un volto amatissimo dal grande pubblico. Questo autunno la rivedremo su Raidue nella seconda stagione di “Volevo fare la rockstar”, girata tra Gorizia e Cormons, e poi al debutto su Netflix nella serie “GAPCI”, una commedia sentimentale nella quale interpreta Marlin, «una starlette televisiva di provincia, piena di lustrini e glitter, con la cotonatura.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Trieste, nasce il "Coordinamento 15 ottobre"

Rosti di uova e rapa rossa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi