Auto cappottata in un fosso ma il conducente non c’è: scattano le ricerche a Mossa. Ma l’uomo era già a casa

I vigili del fuoco in una foto di repertorio

L’uomo aveva abbandonato l’auto e si era fatto venire a prendere dai familiari senza avvisare nessuno

MOSSA Intervento nella notte fra Mossa e San Lorenzo per un’auto cappottata in un fosso. I vigili del fuoco sono giunto sul posto e hanno trovato la vettura con i fari accessi e le quattro frecce, ma il conducente non era lì.

I vigili del fuoco hanno iniziato a cercarlo nei dintorni, senza esito. Solo dopo i soccorritori hanno scoerto che l’uomo si era fatto venire a prendere dai familiari e si trovava a casa.

A quel punto è scattata la rimozione dell’auto. 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Halloween a tavola: afrodisiaca e antispreco, cosa c'è da sapere sulla zucca

Grano saraceno al limone e rosmarino con rana pescatrice croccante su crema di sedano rapa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi