Contenuto riservato agli abbonati

Il parroco Centomo vuole salutare Grado il giorno del voto per il sindaco

La cerimonia di insediamento di don Centomo nella basilica di sant’Eufemia Foto Bonaventura

L’annuncio del commiato, prima di andare a Romans, fissato domenica 3 ottobre in concomitanza con la festa del Perdòn del Rosario e pure dell’apertura dei seggi

GRADO Domenica 3 ottobre non ci sarà solo l’apertura dei seggi per scegliere il sindaco e rinnovare il Consiglio comunale di Grado. L’attuale parroco monsignor Michele Centomo, destinato dall’arcivescovo Carlo Maria Redaelli alla parrocchia di Romans d’Isonzo, saluterà i fedeli gradesi. Lo ha annunciato ieri, riportandolo anche nel foglietto domenicale distribuito nelle chiese, con un programma diverso dal solito. E c’è una ulteriore notizia: l’ingresso del nuovo arciprete, monsignor Paolo Nutarelli, è prevista per domenica 7 novembre.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Trieste, sabato mattina continua il presidio dei portuali

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi