Contenuto riservato agli abbonati

Investito e poi dimesso muore dopo un mese: indaga la Procura

Il cormonese Cecot, 89 anni, era stato investito sulle strisce pedonali Indagati l’automobilista e il direttore di Neurologia

CORMONS Era stato investito da un’auto sulle strisce pedonali in via Montereale a Pordenone il 18 agosto, a cento metri da casa sua. Le sue condizioni non erano apparse gravi, tanto che due giorni dopo, il 20 agosto, era stato dimesso. Ventinove giorni dopo l’incidente il pensionato Francesco Cecot, originario di Cormons e residente nel capoluogo del Friuli occidentale, è spirato invece in ospedale.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Egitto, per la prima volta l'arte contemporanea in mostra ai piedi delle Piramidi di Giza

Torta di grano saraceno con mirtilli e mele

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi