Contenuto riservato agli abbonati

Ex caserma Polonio di Gradisca centro quarantene della regione

Lo Stato interverrà sia sul Cpr sia sul Cara con lavori per migliorare le strutture. Il sottosegretario all’Interno Molteni: «Il Centro richiedenti asilo va superato»

GRADISCAL’ex caserma Polonio di Gradisca è divenuta a tutti gli effetti l’unico hub regionale per le quarantene di tutti i migranti rintracciati in Friuli Venezia Giulia. Non solo: lo Stato investirà a breve sia sul Cpr sia sul Cara per migliorie su entrambe le strutture: sicurezza, aerazione, riscaldamento. E poi i numeri: gli stessi di un anno fa (82) per il “carcere per irregolari”, ben 230 le presenze fra gli asilanti (180) e tendopoli per le quarantene (50).

Altro

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Trieste il giorno dopo la guerriglia: la polizia presidia il porto di Trieste

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi