Contenuto riservato agli abbonati

Elezioni a Trieste: la sfida in casa Lega-Fdi e i possibili patti di Russo in caso di ballottaggio

Rapporti di forza ed eventuali trattative in chiave anti-Dipiazza al secondo turno. Ecco il quadro di certezze e incognite a due settimane dalla chiamata alle urne

TRIESTE A due settimane dal voto, davanti al quadro che si va delineando e che vede il sindaco uscente Roberto Dipiazza in testa lungo il rettilineo finale, con gli altri a inseguire e tentare la rimonta, prendono corpo ragionamenti e possibili scenari in vista dell’eventuale ballottaggio.

Dipiazza - che stando ai sondaggi parte appunto in vantaggio - è l’unico candidato sindaco che può ambire a vincere al primo turno, ottenendo la maggioranza assoluta (il 50% più uno) dei voti.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Trieste, piazza Unità alle 10: i manifestanti si contano

Torta di grano saraceno con mirtilli e mele

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi