Contenuto riservato agli abbonati

Monfalcone, black-out nel centro della città: in centinaia senza energia elettrica

Un operaio al lavoro in via Fermi. Foto Katia Bonaventura

Durante la posa della fibra ottica è saltata l’energia in via Fermi e Parini. Protesta dei residenti per i surgelati buttati via e i cellulari rimasti scarichi

MONFALCONE. Giornata di passione per centinaia di cittadini che da metà mattina e fino all’ora di cena, nella giornata di martedì 14 settembre, si sono ritrovati a fare i conti con un diffuso black-out in centro. Dunque frigoriferi con surgelati da buttare, televisori spenti e cellulari muti per l’impossibilità di effettuare la ricarica della batteria. E tutto senza lo straccio di un avviso: non si è trattato, infatti, di un’interruzione del servizio dovuta a interventi programmati, bensì a un disservizio causato «durante la posa della fibra ottica che, per errore, ha visto tranciato in più punti un cavo di bassa tensione», come emerso.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Trieste, punto lavori all'ex caserma della Polstrada di Roiano

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi