Contenuto riservato agli abbonati

Gorizia, cinque rotatorie per eliminare altrettanti incroci dal centro ai rioni

L’incrocio che si trova davanti alla chiesa dei frati cappuccini (Foto Bumbaca)

L’opera più ambiziosa è il rondò fra via Gregorcic e Savogna. Cambierà il traffico anche davanti alla chiesa dei Cappuccini

GORIZIA. «Le rotatorie snelliscono il traffico, rendendo più fluida la circolazione. Abbattono le code e, soprattutto, rendono più sicura la viabilità».

 

Ne è convinto il sindaco Rodolfo Ziberna che ha dato mandato agli uffici di accelerare sul piano-sicurezza che contempla la realizzazione di cinque rotonde al posto di altrettanti incroci, particolarmente pericolosi.

Intanto, c’è l’indirizzo di favorire un rallentamento del traffico attraverso le zone 30.

Video del giorno

Trieste, presidio del Clpt davanti al porto in solidarietà ai lavoratori sospesi e licenziati

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi