Contenuto riservato agli abbonati

«Sconfiniamo i diritti», il 4 settembre a Gorizia il primo Pride transfrontaliero al mondo

La presentazione del Pride Fvg tenuta a Gorizia (Foto Bumbaca)

La parata si concluderà nella parte slovena di piazza Transalpina: ma servirà il Green pass

GORIZIA. «Sconfiniamo i diritti». Questo lo slogan che accompagnerà sabato 4 settembre la parata finale della terza edizione del Fvg Pride, manifestazione per i diritti della comunità Lgbtqia+ che quest’anno avrà per cornice Gorizia e Nova Gorica. Il primo Pride transfrontaliero in Italia e probabilmente nel mondo, visto che un tentativo simile tra Norvegia e Russia nel 2017 sfumò per una questione di permessi di sconfinamento.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Trieste il giorno dopo la guerriglia: la polizia presidia il porto di Trieste

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi