Contenuto riservato agli abbonati

La morte di Jakob a Parenzo, il Consolato di Pola impegnato per il rientro della salma

Jakob Bitežnik

Monrupino ancora scossa per la drammatica scomparsa del 19enne. Necessari alcuni giorni per il trasferimento del feretro in Italia

MONRUPINO. Sarà il Consolato italiano che ha sede a Pola a occuparsi delle pratiche per il rientro in Italia della salma di Jakob Bitežnik, il 19enne di Monrupino, morto lunedì nell’ospedale della città croata, dopo un incidente domestico avvenuto a Parenzo la settimana precedente.

Il feretro dovrà infatti attraversare due confini: dalla Croazia dovrà entrare in Slovenia, per poi raggiungere l’Italia, con tutte le implicazioni burocratiche che tate operazione inevitabilmente comporterà.

Video del giorno

Leonardo Del Vecchio, l'arrivo del feretro alla camera ardente

Bruschette integrali con fagioli e zucchine marinate

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi