Contenuto riservato agli abbonati

Il virologo Palù: «Valutare l’ipotesi del vaccino obbligatorio per i lavoratori pubblici»

Venerdì 3 settembre sarà ospite a Trieste del festival Link

TRIESTE. «Credo che andrebbe attentamente valutata, come per altre malattie virali di largo impatto per la salute, l’opportunità di imporre l’obbligo della vaccinazione, quantomeno per le categorie che svolgono attività pubblica». Giorgio Palù, componente del Cts e presidente del cda dell’Aifa, recente autore con Massimo Clementi di “Virosfera”, viaggio nella virologia (editore La nave di Teseo), anticipa alcuni temi di dibattito di “Un vaccino per amico”, in programma venerdì 3 settembre alle 18 a Link Festival.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

"Chiara mi vuoi sposare?": la proposta di Ester sul campo di rugby a fine partita a Bari

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi