Contenuto riservato agli abbonati

Veglia, turista austriaco ucciso con un pugno durante una lite per uno specchietto

Il luogo della tragedia nella foto tratta da novilist.hr

È accaduto vicino alla famosa spiaggia di Baška: arrestato uno zagabrese di 44 anni

VEGLIA Una lite per futili motivi – l’urto con uno specchietto – finita nel più tragico dei modi. È quanto è accaduto a Bescanuova (Baška in croato), nell'isola quarnerina di Veglia, dove la polizia ha arrestato uno zagabrese di 44 anni, accusato di omicidio colposo per avere ucciso un turista austriaco di 69 anni, un episodio che ha scioccato gli isolani, non abituati a simili fatti di sangue a Veglia.

All’origine

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

L'orsetto salvato nel Parco d'Abruzzo e ricongiunto alla famiglia: è l'unico caso in Europa

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi