Contenuto riservato agli abbonati

Fine delle proroghe: è in partenza un milione di cartelle esattoriali

Una protesta contro le cartelle esattoriali

Dal 1º settembre stop all’arretrato accumulato in 18 mesi. I pagamenti scongelati riguardano tutte le pendenze, non solo quelle tributarie

TRIESTE Il tappo è lì dall’8 marzo 2020: a metterlo fu il decreto Cura Italia, congelando tutti i termini di versamento di pagamenti legati a cartelle di pagamento, avvisi di accertamento e di addebito. E fermando anche l’invio di cartelle e nuovi atti di riscossione. Doveva essere un blocco di un paio di mesi, ma di proroga in proroga – l’ultima con il decreto Sostegni bis – la moratoria è arrivata fino al 31 agosto.

Video del giorno

Comunali 2022, primo dibattito pubblico tra candidati sul futuro di Gorizia

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi