Contenuto riservato agli abbonati

Monsignor Nutarelli trasferito a Grado: «Provo gioia e tristezza»

Don Paolo Nutarelli

La nomina a Grado segna il ritorno alle origini ma significa abbandonare una comunità che ama Il nuovo arciprete lagunare auspica di poter collaborare con tutte le realtà come fatto nel Collio

GRADO«Con tanta trepidazione – afferma don Paolo Nutarelli – ho accolto la proposta del Vescovo. Sto provando contemporanea gioia e tristezza. Lascio una Comunità che mi ha dato tanto e che porterò sempre nel mio cuore. Arriverò come Parroco in una Comunità che mi ha fatto nascere e crescere e che spero di poter servire cercando collaborazione con tutti. Ho sempre affermato che i preti passano ma la Comunità resta.

Video del giorno

Risotto Queen Victoria, Derflingher: "Per questo piatto la regina Elisabetta ha rotto il protocollo"

Insalata tiepida di cous cous con ceci neri, cipollotti e tonno

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi