Contenuto riservato agli abbonati

Isonzo ripulito e balneabile grazie alla nuova “Dorsale” realizzata da Irisacqua

Consegnati i lavori. Previsti tre lotti: dal depuratore di Staranzano a Gorizia

GORIZIA Giambattista Graziani, amministratore unico di Irisacqua, non esita a definire «travagliato» l’iter del piano salva-Isonzo perché se ne sono viste, davvero, di cotte e di crude. La partita ha un peso specifico enorme perché si tratta di ripulire il fiume «sacro alla patria», rendendolo finalmente balneabile. Un sogno destinato a diventare realtà.

Tutto ruota attorno all’adeguamento e all’ampliamento del depuratore di Staranzano che sarà unico e concluderà l’infrastruttura di “collettamento” di tutti gli scarichi fognari della provincia, composta dai lotti Nord e Sud della cosiddetta Dorsale.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Animali altruisti: la storia di Koko, la gorilla che adottò il gattino

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi