Contenuto riservato agli abbonati

Anche quattro ore in fila per poter visitare la Grotta azzurra a Busi vicino all’isola di Lissa

Il tour turistico deve essere prenotato già con qualche mese di anticipo. Gli operatori soddisfatti: siamo vicini ai numeri del 2019 pre pandemia

SPALATO Ogni giorno la stessa cosa, condizioni meteomarine permettendo: una fila lunghissima di natanti ad attendere l'entrata nella Grotta azzurra, sull'isoletta dalmata di Busi (Biševo), con a bordo numerosi turisti che non stanno più nella pelle, impazienti di visitare questo splendido fenomeno naturale. È la testimonianza dell'ottima stagione turistica in Croazia, che vede quotidianamente tantissimi vacanzieri raggiungere la grotta, provenienti dalla vicina isola di Lissa, ma anche da Spalato, Macarsca, Traù, Almissa, Lesina, Bol e da altre località di villeggiatura.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Trieste, punto lavori all'ex caserma della Polstrada di Roiano

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi