Contenuto riservato agli abbonati

Gorizia, torna il “Festival del folklore” ma in formato light, causa Covid

La manifestazione ritorna: non ci saranno gruppi dai cinque continenti ma il programma è ampio

GORIZIA. Qualche manifesto già lo annuncia: “Folklore in città - Quasi 50”. Nel 2020, non si è potuto assistere alle consuete manifestazioni di fine agosto per le strade del centro, naturalmente a causa del Covid.

Per quest’anno, invece, l’iniziativa ritorna, nonostante la pandemia non sia terminata. L’associazione Etnos, che la organizza già da qualche tempo, vuole infatti dimostrare la propria vivacità, contribuendo ad animare l’estate goriziana: insomma, da parte sua desidera essere un modo per rinnovare la propria presenza sul territorio, dopo aver raccolto l’eredita della Pro Loco nel gestire il festival del folklore.

Beninteso:

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Piancavallo, di notte vanno in scena i "rally clandestini"

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi