Contenuto riservato agli abbonati

Migliaia di albanesi nel sud della Serbia cancellati dagli elenchi dei residenti

La denuncia dell’Helsinki Committee: «Da Belgrado pulizia etnica per via amministrativa». Il Kosovo protesta, l’Ue vuole vederci chiaro 

BELGRADO «Ho scoperto di essere stato passivizzato quando sono andato di persona alla polizia per rinnovare il passaporto; proprio in quell’occasione mi hanno informato del fatto a voce, senza darmi alcuna carta, malgrado avessi molto insistito». «Sono andato a farmi rilasciare un nuovo passaporto a Medvedja e un funzionario mi ha detto che il mio indirizzo era stato passivizzato. E non ho potuto far nulla, perché nessuno mi ha spiegato quale fosse la procedura per fare appello».

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Un'auto senza targa in fiamme nei campi a San Floriano del Collio

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi