Contenuto riservato agli abbonati

Garimberti è l’omicida di Polentarutti: il monfalconese deve scontare 24 anni di carcere

Scaduti il 30 giugno i termini per la presentazione del ricorso dopo la condanna della Corte d’appello. Adesso dovrà scontare la pena anche per la distruzione, soppressione e occultamento del cadavere

MONFALCONE Roberto Garimberti, 56 anni, residente a Monfalcone, andrà in carcere per scontare la pena di 24 anni, in ordine all’omicidio del 40enne Ramon Polentarutti, nonché per la distruzione, soppressione e occultamento del suo cadavere. I termini per la presentazione del ricorso in Cassazione sono scaduti lo scorso 30 giugno e la sentenza di secondo grado non è stata impugnata.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Trieste, il corteo funebre per Robert si muove verso Sant'Anna

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi