Contenuto riservato agli abbonati

Ingegnere di Grado scomparso da giorni tra i monti dell’Ogliastra in Sardegna

L’uomo, appassionato di escursioni, è irreperibile dal 23 luglio. La sua auto ritrovata in una zona impervia. Da alcuni mesi si era trasferito sull’isola per ragioni di lavoro

NUORO. Sono riprese alle prime luci della giornata le ricerche dell'ingegnere gradese Alessandro Zaniboni, 55 anni, che si è trasferito in Sardegna alcuni mesi fa per lavorare per conto di una ditta che si occupa di realizzare piattaforme marittime. 

Zaniboni è disperso dal 23 luglio nel Supramonte di Baunei, in Ogliastra. Dopo il ritrovamento della sua auto, le ricerche si sono concentrate nel territorio impervio di «Punta Margiane».

Impegnate due squadre di soccorso e ricerca dei Vigili del Fuoco di Nuoro che unitamente alle unità Tas (Topografia applicata al soccorso), cinofili e droni costituiscono lo spiegamento di forze in campo.

Dell'uomo, domiciliato a Lotzorai, non si hanno più notizie da ormai quattro giorni.  Il Centro di Coordinamento delle Ricerche oggi – 30 luglio – è stato allestito in località Campudorgiu e dirige le operazioni con oltre 40 uomini sul campo appartenenti agli enti che stanno partecipando alle ricerche: Soccorso Alpino e Speleologico Sardegna, Vigili del Fuoco, Guardia di Finanza, Corpo Forestale e Vigilanza Ambientale, Polizia della Questura di Nuoro, carabinieri della Stazione di Tortolì.

Alessandro Zaniboni

Le ricerche si stanno svolgendo anche con l’ausilio di tre elicotteri: uno della Guardia di Finanza con a bordo un Tecnico di Elisoccorso del CNSAS Sardegna e uno del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza; un elicottero dell’Aeronautica Militare appartenente al 15° Stormo dell’80° Centro Combat SAR di Decimomannu con a bordo due tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico Sardegna che sta effettuando un sorvolo nell’area interna che va verso la costa; l’elicottero dei Vigili del Fuoco che ha effettuato il sorvolo dell’area dell’auto. Presenti inoltre anche le Unità Cinofile da Ricerca di Superficie dei Vigili del Fuoco e i droni. Le ricerche sono rese particolarmente complesse dalla vastità del territorio particolarmente impervio e soprattutto dal caldo eccessivo.

Video del giorno

No Green Pass: ottomila persone sfilano lungo le vie di Trieste

Granola fatta in casa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi