Contenuto riservato agli abbonati

Schianto sul guardrail a Capriva, gravi due motociclisti

Erano entrambi in sella a una Harley Davidson lungo la regionale 56. Il conducente è stato stabilizzato e trasportato a Udine

CAPRIVA. È di due motociclisti feriti l’incidente avvenuto nella prima serata di domenica 25 luglio lungo la Strada regionale 56 all’altezza di Capriva del Friuli. Per cause ancora al vaglio dei carabinieri della stazione di San Lorenzo Isontino una Harley Davidson è andata a sbattere contro il guard-rail sbalzando le due persone che si trovavano in sella nel prato appena oltre la carreggiata. Che si sia trattato di un’uscita di strada autonoma non ci sono dubbi, sui motivi sono in corso le indagini.

Al momento dell’incidente il veicolo stava percorrendo la Sr56 in direzione Udine. Alla guida si trovava un uomo residente a Mossa - di cui non sono note le generalità -. Sul sellino posteriore, sedeva un amico. Dopo essere rimbalzata sulla barriera di protezione stradale, la moto ha proseguito la propria corsa per una quarantina di metri, poggiandosi sul fianco destro una volta esaurita l’energia.


Subito sono stati allertati i soccorsi. Sul luogo sono arrivate l’automedica e due ambulanze oltre ai vigili del fuoco e ai carabinieri. In supporto per la viabilità anche i militari del 13° Reggimento Carabinieri “Friuli Venezia Giulia” di Gorizia.

A destare maggiori preoccupazioni è stato il conducente della moto. Una volta stabilizzato, l’uomo è stato portato all’ospedale di Udine per gli accertamenti necessari. Sempre cosciente, il passeggero è stato invece accompagnato al pronto soccorso del San Giovanni di Dio.

In un silenzio quasi irreale, mentre i carabinieri effettuavano i rilievi, sul ciglio della strada, affiancati l’uno all’altro e perfettamente allineati verso l’esterno della strada, sono rimasti i caschi jet regolarmente indossati dai due motociclisti. Entrambi sono stati messi sotto sequestro insieme alla motocicletta. La viabilità è rimasta interrotta per oltre un’ora.

Come hanno ricordato alcuni residenti, la curva di Capriva negli anni è stata tristemente nota perché teatro di numerosi incidenti (anche gravi), ma da diverso tempo la situazione era migliorata. Le criticità erano state risolte. In particolare la sistemazione delle pendenze e la nuova asfaltatura avevano reso più sicura la sua percorrenza. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Video del giorno

Friday for Future a Gorizia: centinaia di giovani sfilano per l'ambiente

Granola fatta in casa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi