Contenuto riservato agli abbonati

Le prove di dialogo tra Serbia e Kosovo falliscono di nuovo, sconforto della Ue

Un uomo con una bandiera albanese rende omaggio ai kosovari uccisi dalle forze serbe in un cimitero di Racak (foto d'archivio)

Le distanze tra i vertici dei due Paesi restano siderali. L’inviato speciale dell’Europa: «Un flop, ma ci riproveremo»

BELGRADO Belgrado e Pristina si rivedono a Bruxelles per continuare il dialogo facilitato dalla Ue. Ma ancora una volta l’incontro è nel segno della conflittualità, i risultati non arrivano. È un flop il secondo vertice tra il presidente serbo Aleksandar Vucic e il premier kosovaro Albin Kurti, ospitati dalla Ue nel cuore delle istituzioni europee. Vertice andato male, «l’unico esito che posso annunciare oggi è che il dialogo continua», ha ammesso sconsolato persino l’Inviato speciale Ue per il dialogo, Miroslav Lajcak.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Trieste, la passeggiata cinematografica è a Melara

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi