Duino, barca a vela in preda al mare mosso portato al sicuro nel porticciolo

L’operazione di polizia e capitaneria. Una denuncia per furto in serata

TRIESTE Mercoledì pomeriggio il personale della Questura in servizio a bordo delle moto d’acqua ha prestato assistenza, unitamente alla Capitaneria di Porto, a una piccola imbarcazione a vela che aveva “scuffiato” a causa del mare mosso nello specchio acqueo antistante la baia di Duino. Il natante è stato trainato fino al quel porticciolo.

In serata la Polizia di Stato di Trieste ha denunciato per furto aggravato un cittadino serbo del 1984. Già noto alle forze dell’ordine, a fine giugno aveva sottratto il contenuto di una scatola di Lego del valore di 90 euro lasciando negli scaffali il manufatto esterno. Ieri si è ripresentato nel negozio di via Roma ed è stato riconosciuto come l’autore di questo furto.

E’ stata informata la sala operativa della Questura tramite il Numero Unico 112 e sul posto si è recata una Volante.

Ricostruito l’episodio, dopo gli accertamenti e le formalità di rito, il serbo è stato deferito in stato di libertà alla locale Procura della Repubblica.

Video del giorno

Ariella Reggio - Debegnac alle prese con Green Pass, QR, chat e Zoom

Granola fatta in casa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi