Contenuto riservato agli abbonati

Il sociologo Dal Lago: «Il calcio è un fatto sociale totale e dà una grande consolazione collettiva»

Alessandro Dal Lago, sociologo dei processi culturali

L’analisi del sociologo: questo sventolare di bandiere esprime una bizzarra comunanza nazionale che però non durerà

TRIESTE Ai minimalisti del “è solo una partita di calcio”, a quelli che di fronte ai caroselli per le strade di domenica sera ritirano fuori la solita pallosa retorica dei “ventidue ragazzi in mutande che corrono attorno a un pallone”, risponde il professor Alessandro Dal Lago, che ha insegnato Sociologia dei processi culturali all’Università di Genova. Tra i suoi libri c’è anche “Descrizione di una battaglia.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Trieste, punto lavori all'ex caserma della Polstrada di Roiano

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi