Contenuto riservato agli abbonati

Presidenza slovena dell’Ue, Pahor avverte Janša: attento a quel che dici

Il capo dello Stato interviene alla vigilia dell’illustrazione del programma che il premier sloveno terrà all’Europarlamento

LUBIANA Da Brdo pri Kranju a Bruxelles, dalle polemiche con la Commissione Ue sulle posizioni sovraniste e a difesa dei Paesi del Gruppo di Višegrad (che vedrà venerdì), all’esame davanti all’Europarlamento. Dalla padella alla brace?

Il premier sloveno Janez Janša sarà martedì 6 luglio davanti ai deputati europei per spiegare il programma di presidenza Ue del suo Paese, un incontro che normalmente sarebbe stato routine e rispetto nei confronti dell’organismo legislativo dell’Ue, ma che dopo l’imbarazzante disparità di vedute con la presidente della Commissione Ursula von der Leyen evidenziata a Brdo pri Kranju e la rabbia del suo vice, Frans Timmermans che non ha voluto partecipare per protesta alla tradizionale foto di famiglia dell’evento, il giudizio del Parlamento europeo...

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Trieste, punto lavori all'ex caserma della Polstrada di Roiano

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi