Contenuto riservato agli abbonati

Dalla spiaggia in centro al nuovo parco urbano: a Capodistria è partita la stagione balneare

Chioschi, piscine, attività sportive nei tre stabilimenti pubblici. Monopattini elettrici a noleggio vicino alla pista ciclopedonale

CAPODISTRIA. È già pienone in questi primi giorni di estate sulle spiagge di Capodistria, che presentano per questa stagione balneare alcune novità.

Ai due stabilimenti ormai storici, Giusterna lungo la nuova ciclopedonale in direzione di Isola d'Istria, e “Mokra mačka” (letteralmente "gatto bagnato"), lo stabilimento al servizio del centro storico, si è aggiunta la spiaggia - o meglio il parco urbano - che si sviluppa dal nuovo comprensorio sportivo in fondo al lungomare fino appunto a Giusterna, sistemata a ciottoli e con un'ampia zona a prato. Con questa terza area - a gestione pubblica e ingresso gratuito come le altre due - si arricchisce così l'offerta rivolta ai bagnanti, fra i quali alcuni in arrivo anche da Trieste: «In Slovenia - spiega Mario, arrivato appunto da oltre confine - l’organizzazione invidiabile, le aree sono pulite e i lavori di ristrutturazione vengono fatti in tempi ragionevoli».

I gestori degli stabilimenti, l’azienda pubblica Marjetica Koper e l’Ente pubblico per lo sport del Comune di Capodistria, hanno da poco concluso la consueta manutenzione annuale. Nello stabilimento del centro sono stati ristrutturati la torre di controllo per il salvamento e gli spogliatoi e sono stati aggiunti dei cassonetti per la raccolta differenziata; a Giusterna sono stati montati anche nuovi giochi per bambini. Nei giorni scorsi sono stati inoltre conclusi i lavori di pavimentazione dell’intera area dello sbocco canalizzato del torrente. In entrambi gli stabilimenti ci sono servizi igienici e docce, ed è possibile prendere a noleggio le sedie a sdraio. Alla fine del mese a Giusterna verranno installati i gonfiabili acquatici per i bambini.

In entrambi gli stabilimenti non mancano i chioschi, mentre dal primo luglio sarà attivata la biblioteca della spiaggia dove verrà offerto il servizio di prestito di libri a titolo gratuito. «Si trova tutto quello che serve», annota Elena da Trieste.

A Giusterna è aperta anche la piscina olimpionica all'aperto, dalle 8 alle 18, mentre a luglio aprirà l’Active Koper, parco dove a pagamento si potranno svolgere varie attività, dalle immersioni subacquee al nuoto, dal windsurf, al kayak e al pedalò.

Ultima novità di quest’anno - anche per la connessione con la gettonatissima ciclopedonale che da Giusterna conduce a Isola - sono attivi degli stalli per il noleggio di monopattini elettrici. Tenuto conto delle normative anti Covid-19, la spiaggia di Giusterna potrà accogliere al massimo 700 persone contemporaneamente, quella di “Mokra mačka” ne potrà ospitare al massimo 500. In caso di raggiungimento del limite massimo di persone ammesse, l’entrata agli stabilimenti verrà temporaneamente chiusa.

Video del giorno

La protesta di una signora no vax davanti a Letta

Granola fatta in casa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi