Contenuto riservato agli abbonati

Allarme varianti: parte la caccia alla mutazione Delta. L’Italia è in ritardo

Lento il sequenziamento. Il governo alle Regioni: più controlli Calano ancora i tamponi e per la prima volta anche i vaccini

ROMA  Di tamponi se ne fanno sempre meno, la campagna di vaccinazione decelera e i risultati dei laboratori sul sequenziamento del virus procedono a passo di lumaca. Così mentre la variante Delta continua a correre e a spaventare il vecchio Continente, l’Italia si scopre impreparata a contrastarla. Soprattutto perché non sappiamo dove sia. Intanto in Gran Bretagna per il secondo giorno consecutivo i contagi hanno superato quota 16 mila, fortunatamente con pochi ricoveri e ancor meno decessi, appena 21.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Trieste, un migliaio di No Green Pass in piazza

Torta di grano saraceno con mirtilli e mele

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi