In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Da ieri le persone disabili, quelle non autosufficienti e i loro famigliari hanno un punto di riferimento e un aiuto in più. È quello offerto dallo sportello aperto dall’associazione Idea Onlus di Palmanova nella sede dei Servizi sociali dei Comuni in via Rossini, nel palazzo a fianco del supermercato Eurospar. Ogni venerdì, dalle 9 alle 11 (per il momento con accesso su prenotazione chiamando il 3713374622 o il 3358336799, mail info@ideaonlus. it), i volontari forniranno, in modo gratuito, informazioni su servizi e agevolazioni, aiuto nella ricerca e selezione e anche nella gestione del rapporto amministrativo con badanti e assistenti.

«La nostra filosofia è che deve essere possibile un progetto di vita indipendente», ha spiegato il presidente dell’associazione, Stefano Baldini, inaugurando lo sportello assieme al sindaco Anna Cisint, all’assessore alle Politiche sociali Michele Luise e alla responsabile dell’Ambito Basso Isontino Nicoletta Stradi. «Noi siamo portatori di diritti e ci battiamo per non finire nelle mani di portatori di interessi – ha aggiunto Baldini –. Allo stesso tempo viviamo in una delle migliori regioni d’Europa in quanto a welfare e quindi ci pare giusto restituire, aiutando altri a non ripetere gli stessi errori, a non perdere lo stesso tempo che abbiamo perso noi nella ricerca di una risposta assistenziale o di un servizio».

Non c’è alcuna volontà di sostituirsi al pubblico, come ha sottolineato Baldini, ma la presenza all’interno della sede dell’Ambito socio-assistenziale potrà generare sinergie preziose, come hanno rilevato sia l’assessore Luise sia la responsabile dell’Ambito socioassistenziale. «Nel momento della creazione della nuova sede del Servizio sociale dei Comuni in via Rossini – ha detto Stradi – abbiamo voluto con forza lo spazio per gli sportelli di informazione e consulenza, perché il contributo dall’esterno è importante anche per gli operatori e non solo per gli utenti».

Il nuovo servizio per la disabilità e la non autosufficienza va ad affiancarsi allo sportello per l’Amministratore di sostegno, già presente in via Rossini e con cui verranno a definirsi necessarie e utili sinergie. I cittadini troveranno quindi d’ora in poi in un unico luogo il Segretariato sociale, “porta d’accesso” al sistema dei servizi socioassistenziali, e i due sportelli “specialistici” per il supporto e l’accompagnamento nei percorsi delle persone in situazione di difficoltà. Lo sportello per la disabilità si inserisce inoltre nella rete di quelli già attivati da Idea Onlus a Cormons, Terzo d’Aquileia, Palmanova, Gonars. «Questa collaborazione – ha affermato il sindaco Cisint – si inserisce tra le azioni che come amministrazione stiamo realizzando per rendere la città accessibile a tutti e su più piani. Ci sono gli interventi sui marciapiedi e la creazione di giardini inclusivi, ma anche la realizzazione del nuovo Centro sportivo integrato e il supporto ad associazioni come Noi come Voi». —



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori