Contenuto riservato agli abbonati

Abbazia si trasforma in Portofino anni Venti per la serie tv britannica

Il set allestito nel parco di una villa di Abbazia

Ricreata nella località croata l’atmosfera della perla ligure Nel cast anche il popolare attore italiano Daniele Pecci

È la “perla” del Quarnero ma, questa volta, presterà ad un “gioiello” tutto italiano. Abbazia ha colpito o ancora l’immaginazione di chi crea film e serie televisive, ospitando la troupe di ITV e BritFox, che sta girando un episodio della serie britannica Hotel Portofino, ambientata nel 1926 nella splendida località ligure. Si tratta di un dramma familiare dai contorni thriller, con continui colpi di scena e scene ad alto tasso di adrenalina. Si tratta di una produzione internazionale targata da Eagle Eye Drama, la società fondata da Walter Iuzzolino. Protagonista di Hotel Portofino è Natascha McElhone che interpreta Bella Ainsworth, figlia di un ricco industriale che arriva in Italia, appunto a Portofino, per aprire un albergo dallo stile tipicamente britannico. Accanto a lei, recita Mark Umbers nei panni del marito Cecil, affascinante quanto pericoloso, mentre Anna Chancellor è Lady Latchmere, una delle ospiti più importanti e influenti, che al contempo è difficilissima da accontentare per il personale dell’albergo. Nel cast si trovano diversi volti noti della produzione seriale italiana come Daniele Pecci, che interpreta il conte Carlo Albani, mentre Lorenzo Richelmy è suo figlio Roberto. Nel cast c’è anche Rocco Fasano, reduce da Skam Italia, che interpresta l’antifascista Gianluca Vitali.

Cast e maestranze sono ospitati nelle camere del Liburnia Riviera Hotels, la più’ grande catena alberghiera presente nel Quarnero. «È una straordinaria occasione promozionale per Abbazia, la regione fiumana e anche per la Croazia – ha dichiarato il direttore generale dell’ impresa alberghiera, Vladimir Bošnjak –. Posso dire che gli attori, il regista e tutti gli altri componenti del gruppo sono rimasti affascinati da Abbazia, dalle sue bellezze, dagli edifici d’asburgica memoria e dal suo mare. Siccome la serie, che dovrebbe andare avanti per alcune stagioni, sarà venduta in numerosi Paesi di tutto il mondo, Abbazia si farà conoscere a livello globale, con ricadute positive per tutti».

Soddisfatto anche il produttore esecutivo della serie. «Stiamo lavorando bene qui ad Abbazia dove si trova l’ edificio dell’albergo Portofino. Stiamo girando in collaborazione con la casa di produzione croata Drugi plan e questo partenariato ci ha fatto capire come la Croazia sia stupendamente diversa in fatto di ambiente, architettura, storia. Lo abbiamo scoperto nelle location in cui lavoriamo, ad Abbazia, nella vicina Laurana, a Rovigno e in diversi abitati della Croazia. Lanceremo la serie l’anno prossimo e posso anticipare che potrà essere vista dagli utenti della britannica ITV, dell’americana PBS, di Foxtel Australia e di Sky Italia. Abbiamo scelto Abbazia perchè con la sua natura, l’ architettura e l’atmosfera rilassata che si respira, ricorda molto da vicino le più rinomate località turistiche italiane. Siamo entusiasti delle sue bellezze e dell’ospitalità della gente del posto».

Video del giorno

Max Tramontini si candida come consigliere comunale di Trieste

Frittata con farina di ceci e zucchine

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi