La Polizia locale di Trieste celebra i 159 anni dalla fondazione e scopre una targa dedicata ai colleghi morti in servizio

A Trieste l'inagurazione della targa dedicata ai colleghi caduti in servizio scoperta al 159° anniversario della fondazione della Polizia locale. Foto Massimo Silvano

Inaugurata la targa ai caduti Angelo Cattaruzza, Roberto Tommasi e Fulvio Hoglievina

TRIESTE Nel rispetto di quanto previsto dalle norme antiCovid questa mattina, 14 giugno, la Polizia Locale di Trieste ha festeggiato, nel piazzale antistante la Caserma San Sebastiano di via Revoltella 35, il 159° anniversario della sua fondazione, alla presenza del sindaco Roberto Dipiazza, dell'assessore regionale con delega alla Sicurezza ed alla Polizia locale Pierpaolo Roberti, del vicesindaco e assessore alla Polizia locale Paolo Polidori e del comandante Walter Milocchi.

E' stata anche l'occasione per l'inaugurazione della targa dedicata ai Caduti della Polizia locale per non dimenticare coloro i quali hanno fornito un grande, generoso contributo e sono morti in servizio: Angelo Cattaruzza, Roberto Tommasi e Fulvio Hoglievina.

Trieste, la cerimonia della Polizia locale per il 159esimo anniversario e l'omaggio ai caduti

L’intervento del sindaco Dipiazza

“Ringrazio tutto il personale della Polizia locale per l’importante lavoro che svolge per la sicurezza dei cittadini di Trieste, unitamente a tutte le altre Forze dell'ordine – ha detto il sindaco Dipiazza –. Grazie all'impegno costante di tutti gli appartenenti al Corpo la nostra città si trova ai vertici nazionali per la sicurezza”.

L’intervento dell’assessore Polidori

“Nonostante il momento storico difficile - ha aggiunto l’assessore alla Polizia Locale Paolo Polidori - è emersa la professionalità di questo glorioso Corpo che negli ultimi anni è in costante crescita professionale. Sono particolarmente orgoglioso – ha continuato l'assessore - del lavoro svolto soprattutto riguardo il decoro urbano, ad esempio con la lotta ai writers e ai parcheggiatori abusivi e a tutte le altre forme di decoro che contribuiscono ad aumentare la percezione della sicurezza migliorando la qualità della vita nella nostra città”.

Attività anti – Covid: 23.557 controlli e 672 sanzioni

I dati sull’attività svolta sono stati illustrati dal comandante della Polizia Locale Walter Milocchi che ha ricordato tra l’altro l’attività anti Covid con 17.822 persone controllate e 5.735 pubblici esercizi, per un totale di 23.557 controlli e 672 sanzioni.

Ecco il report dettagliato

Per contrastare i comportamenti pericolosi alla guida 17.479 sono state le violazioni dinamiche al Codice della Strada (limite di velocità, uso del cellulare alla guida, passaggio con il semaforo rosso, mancato uso della cintura di sicurezza, mancata revisione del veicolo, automobile priva di copertura assicurativa), autotrasporto merci.

Il totale degli incidenti nel 2020 è stato di l.548 incidenti rilevati di cui 938 con soli danni materiali, 606 con lesioni personali e 4 mortali.

Infine il percorso iniziato proprio in questi ultimi mesi ai fini dell'adozione dell'arma che ha visto coinvolti 141 operatori. 

Video del giorno

Max Tramontini si candida come consigliere comunale di Trieste

Frittata con farina di ceci e zucchine

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi