Contenuto riservato agli abbonati

Niente auto in coda a Rabuiese: «Arriveranno nel fine settimana»

Situazione invariata rispetto ai giorni scorsi. In pochi sanno della novità

TRIESTE Niente maxi file ai distributori di benzina o via vai incessanti di auto con targa italiana diretti oltreconfine. Nel primo giorno di via libera agli spostamenti verso Slovenia e Croazia, la situazione ai valichi di Rabuiese e a quelli minori presenti lungo il confine tra i comuni di Capodistria e Ancarano, per quel che riguarda il versante sloveno, e di Muggia e San Dorligo della Valle per quello italiano, non è apparsa molto diversa da quella dei giorni scorsi. Chi si aspettava carovane di vetture a caccia di carburanti scontati o escursioni alla volta di gostilne e centri commerciali, insomma, è rimasto deluso.

Pochi gli avventori alle stazioni di servizio, forse qualcuno in più del solito, ma non certo con numeri da pienone. Anche i parcheggi delle macellerie e panetterie situate nelle aree poste nell'immediato retrovalico, erano desolatamente vuoti. Sarà forse per la giornata feriale, ma ieri era tutto davvero molto tranquillo. «Solito traffico dei giorni scorsi, non sapevo nemmeno della novità riguardante lo stop all’obbligo dei tamponi», commenta il benzinaio dell'Omv di Rabuiese. «Finalmente si sta tornando alla normalità, è un buon segno la riapertura dei confini e la libera circolazione per entrambi», ha detto Ivana da Trieste, alle prese con il pieno di benzina.

Tutto spostato, quindi, al prossimo fine settimana per capire se riprenderanno come di consueto i viaggi per il pieno e le cicche. A Capodistria in centro, arricchitosi di ulteriori spazi per tavolini all’aperto creati per favorire le attività ricettive locali, ieri poteva capitare di sentire alcuni clienti ordinare un espresso o un caffellatte in italiano. Come Angelo. «Mi mancava la possibilità di passeggiare per il lungomare di Capodistria, la considero una città davvero ben tenuta e ordinata», racconta con accento partenopeo, seduto al bar della spiaggia comunale.

Video del giorno

A Trieste la proposta di matrimonio di Salvatore alla sua Carla nel linguaggio dei segni

Frittata con farina di ceci e zucchine

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi