Contenuto riservato agli abbonati

Un tris di donne e gli Amici di Udine: ecco l’eccellenza della ristorazione

Sono oltre 40 i locali premiati tra Friuli Venezia Giulia Slovenia e Croazia. Tra i big pure Metullio e De Pra a Trieste

TRIESTE L’anno della pandemia non ha intaccato le gerarchie dell’alta ristorazione in Friuli Venezia Giulia e nelle vicine Slovenia e Istria, secondo le valutazioni della guida “I ristoranti e i vini d’Italia 2021” curata dal direttore Enzo Vizzari. Per la nostra regione tante, tantissime conferme, a partire dai top che hanno ottenuto 4 cappelli. Vale a dire Agli Amici di Godia, chef Emanuele Scarello, L’Argine di Vencò di Antonia Klugmann, Laite di Sappada di Fabrizia Meroi e, oltre confine a Caporetto, Hisa Franko di Ana Ros: un tris di donne, oltre all’inossidabile Scarello, in vetta.

Video del giorno

Bari, rimorchiatore affonda al largo della costa pugliese: le operazioni di soccorso

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi