Contenuto riservato agli abbonati

Confini chiusi per l’emergenza Covid, volano le vendite di carburante a Gorizia: +131%

Bloccato l’esodo a Nova Gorica per il pieno. Pellizon (Figisc): «I prezzi vanno parificati con la Slovenia»



Ci sono due categorie che, paradossalmente, possono ringraziare la pandemia. Perché, con i confini chiusi o quasi, continuano a volare le vendite dei tabacchi e del carburante. E l’esodo in Slovenia per acquistare le stecche o farsi il pieno si è interrotto. Bruscamente.


Approfondiamo l’ambito delle stazioni di servizio. I numeri sono, a dir poco, sensazionali.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

L'orsetto salvato nel Parco d'Abruzzo e ricongiunto alla famiglia: è l'unico caso in Europa

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi