Contenuto riservato agli abbonati

Dirigenti penalizzati, Riccardi respinge le critiche: «Non penso faccia titolo essere seguaci di Basaglia»

Riccardo Riccardi

L’assessore regionale alla Salute Riccardo Riccardi risponde con toni decisi alla lettera firmata da Roberto Mezzina, Franco Perazza, Renzo Bonn, Mauro Asquini, Angelo Cassin

TRIESTE «Penso che tutta la psichiatria si riferisca a Franco Basaglia, il padre di una nuova cultura. Attribuirsi la definizione di basagliano mi pare un atto di grande presunzione». L’assessore regionale alla Salute Riccardo Riccardi risponde con toni decisi alla lettera firmata da Roberto Mezzina, Franco Perazza, Renzo Bonn, Mauro Asquini, Angelo Cassin. «Non vorrei che quel termine venisse utilizzato per altre ragioni», aggiunge Riccardi senza entrare nel merito della graduatoria che vede prevalere, dopo la prova orale, un paio di candidati esterni per il ruolo di direttore del Centro di salute mentale 1 di Trieste.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Trieste, entrano i primi camion al Porto

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi