In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
soddisfazione del sindaco lenarduzzi

Il centro vaccini di Ruda ha superato quota 250 Entro maggio 800 dosi

1 minuto di lettura

RUDA

Il centro vaccini attivo alla sede della Protezione civile di Perteole a Ruda ha già superato le 250 vaccinazioni, a cui si affiancano quelle realizzate negli ambulatori dei medici di medicina generale convenzionati, con altre 150 inoculazioni, e quelle a domicilio, circa 300. Per il solo mese di maggio sono previste altre 800 vaccinazioni totali. Fino a settembre, il solo centro di Perteole garantirà 66 vaccinazioni a seduta, per tre giorni alla settimana. «Si tratta di numeri davvero importanti per il nostro territorio – riferisce il sindaco Franco Lenarduzzi –. Sono contento che un gruppo di medici, assieme al Distretto, al Comune e ai tanti volontari, siano riusciti ad attivare un centro vaccini superando ogni tipo di ostacolo che si è profilato. Dopo non poche difficoltà e rallentamenti, non certo dovuti alla buona volontà delle forze impegnate, l’impegno viene premiato anche con il riconoscimento della gente». Ora è un centro vaccinazioni che, già a fine mese, arriverà a un migliaio di inoculazioni mentre prima, per mesi, è stato fondamentale nello screening con oltre 4.000 tamponi. Il plauso del primo cittadino è rivolto ai quattordici medici di medicina generale attivi nella vaccinazioni.

La direzione sanitaria ha dato il via libera alle vaccinazioni negli ambulatori dei medici di medicina generale, anche di cittadini fra i 40 e 60 anni. Già aperte le prenotazioni per le persone dai 18 ai 60 con patologie, categorie prioritarie con meno di 60, per i cittadini tra i 60 e gli 80 fragili e over 80. «Di tutto questo grande lavoro – conclude il sindaco – dobbiamo ringraziare i tanti medici che si sono resi disponibili, il Distretto con il dottor Luciano Pletti e le infermiere che hanno seguito le liste di prenotazione e i volontari della Protezione Civile» . —

I commenti dei lettori