Contenuto riservato agli abbonati

Giro d’Italia, domenica alle 13.20 la partenza ufficiale a Grado preceduta dal tour urbano nella cittadella dello sport

Il percorso della tappa di domenica Grado-Gorizia

Divieti di sosta e di circolazione in vigore già da sabato. Interdetta la Lagunare con la regionale 352 fino a Cervignano

Per il Giro d’Italia di domenica a Grado già da sabato radicale modifica delle soste e della circolazione. Divieto di sosta in centro (piazza Marin, largo San Grisogono, campo dei Patriarchi, via Gradenigo) e in via Mazzini, piazzale Azzurri d’Italia, via Monfalcone (fra la rotonda di Valle Le Cove e l’Approdo), via Carducci, via Regina Elena, il Giardino Adriatico e viale del Turismo. In alcuni casi il divieto è dal pomeriggio di sabato fino al pomeriggio di domenica, in altri dalle 5 al pomeriggio di domenica. Divieti di sosta per il parcheggio delle autovetture del Giro, riguardano anche il parcheggio Azzurri d’Italia, quello della Sacca e dell’autostazione. Il divieto di circolazione interessa le stesse vie e piazze alle quali si aggiungeranno altri tratti di strada che saranno interdetti dalla Polstrada. Per quanto riguarda il percorso al di fuori delle zone pedonali saranno interessate in particolare anche viale dell’Orione e il tratto di strada che costeggia il lungomare da Pineta e fino in centro, via Conte di Grado, le strade attorno al porto, riva Zaccaria Gregori e naturalmente il ponte girevole Matteotti poiché la partenza di tappa avverrà da Testata Mosconi, subito, dopo il ponte girevole.

L’allestimento della carovana del Giro avrà inizio sabato con le seguenti prescrizioni: piazza Biagio Marin, via Gradenigo, viale Regina Elena: divieto di sosta dalle 15 di alle 19 di domenica; divieto di transito dalle 16 di sabato alle 19 di domenica. Accesso ai parcheggi delle strutture ricettive e condominiali ubicate all’interno dell’anello del centro storico sarà garantito per gli aventi diritto, da un doppio senso di marcia su via Orseolo e via Marina a partire dalle 16 di sabato fino alle 7 di domenica. In centro la viabilità su via Manzoni (quella che porta in zona porto) sarà garantito fino alle 11 di domenica dopodiché verranno chiuse al traffico via Conte di Grado, Piazza Marinai d’Italia, Piazza XXVI Maggio, Riva Camperio, via Manzoni, Riva Zaccaria Gregori in direzione Aquileia, comprese le due rotonde interessate. Lo stesso orario e disposizioni valgono anche per la pista ciclabile che, però, fino al ponte girevole, resterà percorribile. La direttrice Grado-Monfalcone sarà percorribile.

Per il Giro oltre al Comune, si sono attivati anche associazioni e privati. Tra questi l’artista Johnny Cester che ha disegnato la grande vignetta che si può ammirare nelle vetrine. Il Comune, in collaborazione con il centro studi Marin, ha addobbato balconi e finestre delle calli e delle vie di città vecchia con lenzuoli che riportano alcuni versi del poeta, in linea con il tema della Lingua madre, per onorare i 700 anni della morte di Dante Alighieri. Dopo la sfilata dei girini sul lungo spiaggia (partenza dalla cittadella dello sport alle 13.15) i ciclisti transiteranno nel centro storico per poi percorrere piazza XXVI Maggio. Svolteranno quindi verso il porto per imboccare riva Gregori e quindi partire ufficialmente alle 13.20 da Testata Mosconi. Da ricordare c’è anche la biciclettata “Amici della corsa Rosa” in programma sabato per l’organizzazione della Sogit.

Al via anche sindaco e vicesindaco e pure Mara Mosole, l’ex ciclista che ha disputato 4 mondiali ed è stata campionessa italiana juniores. Postando su Facebook e/o su Instagram, un’immagine di Grado “vestita” di rosa, taggando i social ufficiali del Comune e utilizzando gli hashtag ufficiali #ilGiro #Gradoinrosa #absolutelyGrado, domenica si potranno ritirare le magliette in omaggio nello stand del Comune, in piazza Biagio Marin.

Per quanto riguarda la Bassa il passaggio a Cervignano è previsto alle 13.45 circa. Il percorso prevede il transito sulla strada regionale 352 attraverso i territori di Aquileia, Terzo e Cervignano fino all’incrocio tra la 352 e piazza Unità d’Italia. Qui, i ciclisti percorreranno le via Roma, Garibaldi, Terza Armata e Monfalcone, giungere alla rotonda della regionale 14 e proseguire per Fiumicello Villa Vicentina. Nei territori interessati dunque, la sr 352 e la sr 14 - compresi i tratti urbani di Cervignano - saranno chiuse dalle 11 alle 14.30 di domenica. Poi il giro toccherà Pieris, alla rotonda a sinistra sulla provinciale 1 verso Fogliano Redipuglia e quindi Sagrado.

Video del giorno

Isole Faroe, 1500 delfini uccisi sulla riva: un massacro senza precedenti

Timballo di alici

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi