Contenuto riservato agli abbonati

La Sottostazione elettrica del Porto vecchio di Trieste sede dell’Unione mondiale dei fisici

Regione, Comune, Fit e gli enti di ricerca: «Altro riconoscimento per la città». Fantoni: «Verso un polo tecnoscientifico capace di dialogare con le imprese»

TRIESTE Trieste diventa un punto di riferimento per la comunità internazionale dei fisici. Non che prima non lo fosse, basti pensare all’Ictp, ma ieri è stato annunciato il trasferimento nel capoluogo giuliano della segreteria della Iupap (International Union of Pure and Applied Physics), che prenderà sede nel quartiere generale della Fondazione internazionale Trieste, alla Sottostazione elettrica. Ovvero all’interno del Porto vecchio.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Halloween a tavola: afrodisiaca e antispreco, cosa c'è da sapere sulla zucca

Grano saraceno al limone e rosmarino con rana pescatrice croccante su crema di sedano rapa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi