Pišcanci, alle origini del mito Prosecco

A Pišcanci, un fazzoletto dell’altipiano abbarbicato sopra il rione triestino di Roiano, c’è la cantina di Andrej Bole. È stato pressoché il primo produttore locale, nel 2015, ad aver riportato a casa il nome di una delle bottiglie più celebrate al mondo: il suo Prosecco Trieste è un Doc spumante brut, ricavato dall’autoctona Glera, come vino base. E “Prosekar” si chiamava in passato il frizzantino tradizionalmente prodotto attorno al borgo carsico di Prosecco, sopra Trieste.

Video del giorno

A Trieste torna Bioest, la fiera del biologico e dei prodotti naturali

Gelato vegan al latte di cocco e ciliegie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi