Il vuoto in Esatto

Pietro Colavitti è morto il 21 aprile scorso, a causa di complicazioni dovute al Covid. La scomparsa di un uomo di fiducia del sindaco Roberto Dipiazza lascia la civica del primo cittadino privata di un elemento importante. A lui era stato affidato l’incarico nel Cda di Esatto, per cui bisognerà ora sostituirlo: «Troveremo una soluzione - dice Giorgio Rossi della civica -, serve un candidato con i requisiti».

Video del giorno

Trieste, pronta la nuova strada per Monte Grisa

Estratto di mela, sedano, cetriolo e lime

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi