Contenuto riservato agli abbonati

Comune di Trieste, «Avanzo di bilancio per riqualificare le terrazze del Bivio di Miramare»

Il forzista Babuder in pressing sul progetto

TRIESTE «Finanziare il progetto della riqualificazione delle terrazze al bivio di Miramare con una parte dell’avanzo di bilancio (un fondo da circa 9 milioni di euro) che il Consiglio comunale si appresta ad approvare nella delibera sulle risultanze finali del Rendiconto dell’esercizio 2020». È la proposta del consigliere comunale di Fi Michele Babuder, che da due anni sostiene il progetto utile a creare un collegamento tra le tre piattaforme del bivio, garantendo una maggior fruibilità di uno degli angoli più suggestivi di Trieste.

Babuder non si è limitato a proporre l’intervento: nel 2019 ha sottoposto ai membri della Commissione e all’assessore ai Lavori pubblici anche l’ipotesi progettuale, con un suggestivo rendering. Ma fino ad oggi sono mancati i fondi per realizzarlo. Da qui la proposta del consigliere di inserire ora il progetto in un piano di destinazione dell’avanzo. «Una riqualificazione – spiega il forzista – rispettosa delle particolarità del luogo e dell’ambiente marino, di cui potrebbero beneficiare i triestini, i turisti e, se realizzate con materiali innovativi, utili per l’arricchimento dell’ecosistema nei pressi della Riserva Marina di Miramare».

L’obiettivo è anche quello di aumentare gli accessi al mare in quel punto, evitando il rischio che la gente entrando in acqua si faccia male. «È fattibile – sostiene il vicesindaco con delega al Bilancio Paolo Polidori – anche perché il progetto aveva trovato larga condivisione. Va trovata però la quadra perché si stanno valutando diversi impegni per quella cifra». Per il consigliere del Pd Giovanni Barbo «l’intervento è utile, servirà capire che impegno economico richiede, ma reputo nei lavori pubblici ci siano altre priorità».

Video del giorno

Nicola Tanturli ritrovato vivo, il giornalista che ha dato l'allarme: "Sentivo chiamare mamma"

Estratto di mela, sedano, cetriolo e lime

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi