Tram, processo verso la sentenza

L’udienza di domani: non È escluso sia già risolutiva 

Il processo sull’incidente dei tram, avvenuto nell’agosto del 2016, è ormai alle battute finali. Domani pomeriggio è in programma la discussione delle parti e non si esclude che si possa arrivare a sentenza.

Gli imputati (pm Matteo Tripani), accusati di disastro colposo, sono i due conducenti della Trieste Trasporti alla guida delle due vetture che si erano scontrate quel giorno: Fulvio Zetto (difeso dagli avvocati William Crivellari ed Elisabetta Burla) e Stefano Schivi (avvocato Andrea Valanzano). Il collegio del Tribunale, per questo procedimento, è presieduto dal giudice Piervalerio Reinotti (a latere i giudici Marco Casavecchia e Camillo Poillucci). Domani interverranno prima il pm Tripani e la parte civile (l’avvocato Giorgio Borean, il legale della Trieste Trasporti) e poi le difese. Subito dopo la parola passerà ancora al pm e alle rispettive difese per eventuali repliche. —




© RIPRODUZIONE RISERVATA

Video del giorno

Trieste, pronta la nuova strada per Monte Grisa

Estratto di mela, sedano, cetriolo e lime

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi