Contenuto riservato agli abbonati

Sgonico cancella la tassa sulle “frasche”

Osmize esentate dal pagamento dell’imposta sulle indicazioni stradali. La misura destinata anche ai locali di altri comuni

A Sgonico scatta l’operazione “insegna libera e gratuita” per le osmize del territorio. In virtù di un provvedimento approvato dal Consiglio comunale nel corso della sua ultima seduta, infatti, tutte le aziende familiari locali che gestiscono le cosiddette “frasche” saranno esentate dal pagamento del Canone unico patrimoniale, la tassa recentemente istituita in sostituzione dell’imposta comunale sulla pubblicità.

Video del giorno

Superenalotto, la "porta d'oro" di Sisal. Ecco dove sarà pagato il jackpot da record

Insalata tiepida di cous cous con ceci neri, cipollotti e tonno

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi