Contenuto riservato agli abbonati

Cure domiciliari, a Trieste i medici contestano il segretario Fimmg

Franzin aveva criticato le linee guida diramate da Roma Simg e Usca: «Affermazioni pericolose, servono dati»

TRIESTE «Affermazioni pericolose» non supportate da dati scientifici. È un attacco durissimo quello che arriva dalla Simg - «la Società scientifica più rappresentativa della Medicina generale in Italia, di cui la maggior parte dei membri è pure iscritta alla Fimmg» - nei confronti di Francesco Franzin: il segretario della Fimmg (Federazione italiana medici di medicina generale) di Trieste è finito nel mirino dei colleghi per alcune dichiarazioni sul nuovo protocollo nazionale che fissa le linee guida per le cure domiciliari di pazienti Covid.

Video del giorno

I soldati ucraini sbagliano a usare il mortaio

Bruschette integrali con fagioli e zucchine marinate

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi